Non me lo dire!

Año: 
1940
Film: 
Blanco y negro
Duración: 
75 min
Producción: 
Liborio Capitani per la Capitani Film
Distribuidora: 
E.N.I.C.
Censorship visa (viewed): 
31183
28/12/1940

Fellini, non accreditato, partecipa al film in veste di "gagman".

Un ex possidente torinese di nobile famiglia, è costretto a fare da guida ai turisti che visitano il proprio castello; qui capitano tre loschi individui che si spacciano per creditori e che, accompagnati da una segretaria, vorrebbero eliminarlo per entrare in possesso di una notevole assicurazione sulla vita. Ma nonostante i loro sforzi, il brav'uomo riesce a scamparla in maniera davvero rocambolesca, trovando persino la complicità della segretaria che si è frattanto innamorata di lui e della sua nobiltà d'animo. I due fuggono sul Lago Maggiore ma sono inseguiti dai tre che escogitano l'ultimo tentativo per far fuori il poveraccio con una bomba, ma sono loro stessi a cadere nella trappola tesa. L'ex possidente rientra in possesso di tutti i suoi averi e sposa la ragazza.

Crew

Dirección: Mario Mattoli
Argumento: Vittorio Metz, Marcello Marchesi, Stefano Vanzina (Steno)
Guión: Mario Mattoli, Vittorio Metz, Marcello Marchesi, Stefano Vanzina (Steno)
Director de fotografía: Aldo Tonti
Música: Giovanni Fusco
Canciones: Cesare A. Bixio
Montaje: Mario Serandrei
Escenografía: Piero Filippone
Decoración del escenario: Mario Rappini
Vestuario: Mario Rappini
Operador de cámara: Giovanni Vitrotti
Asistente de cámara: Franco Vitrotti
Director de producción: Eugenio Fontana
Sonido: Franco Croci

Cast

Erminio Macario : Michele Colombelli visconte di Castel Perrone detto Jimmy
Vanda Osiri : Priscilla
Silvana Jachino : Luisella
Enzo Biliotti : il maggiordomo Battista
Tino Scotti : il matto
Guglielmo Barnabò : l'organizzatore dei giochi di società
Nino Pavese : Joe l'autista
Luigi Erminio D'Olivo : il capo cameriere
Cesare Fantoni : il proprietario della "Casa della comodità"
Vinicio Sofia : il cliente che si fa lucidare le scarpe
Guglielmo Sinaz : primo falso creditore
Lino (o Armando) Furlai : terzo falso creditore
Pina Gallini : la madre di Luisella
Giulio Gattiferri
Nino Marchetti : impiegato Casa della comodità
Ciro Berardi : il proprietario del "Caffè dei cacciatori"
Carlo Rizzo : primo medico
Emilio Brunetta : il benzinaio
Nino Marchesini : un cliente del negozio di elettrodomestici
Livia Minelli : la cliente che rimane in sottoveste